durini-design-district-milano-2024

Durini Design District Milano 2024

“Color Design Experience” la centralità del colore nel design

Il Durini Design District Milano 2024 (DDD Milano) è il fulcro delle eccellenze nel mondo del design, ospitando ben 40 brand di fama internazionale riuniti nell’associazione Milano Durini Design.

Con oltre 40.000 metri quadri di spazi espositivi, questo distretto è un luogo dove progetti e prodotti narrano l’eccellenza del made in Italy, offrendo esperienze esclusive e anticipando le ultime tendenze nel settore del design.

L’associazione Milano Durini Design sta attuando un processo di internazionalizzazione attraverso il consolidamento delle partnership con diverse realtà mondiali, tra cui Dubai Design District (d3).

Infine, per agevolare la navigazione, sarà disponibile la DDDmilano District Guide, una mappa cartacea evidenziante i flagship stores degli associati, con la possibilità di scaricare gratuitamente il “A Milanese Design Journey” tramite QR Code a partire dal 15 aprile.

Durini Design District Milano 2024 e il tema “Color Design Experience”

Per l’edizione 2024 della Design Week, Milano si trasforma nel palcoscenico mondiale dell’arredamento e del design, con il tema scelto dal Durini Design District Milano: Color Design Experience. Il colore diventa protagonista, essendo non solo elemento decorativo ma parte integrante del design, emozione e vita quotidiana.

Il colore è più di una semplice scelta estetica. Tuttavia il colore è parte integrante del design, una materia che suscita emozioni e un elemento fondamentale della vita quotidiana. I progettisti di tutto il mondo si dedicano da sempre alla ricerca della perfetta armonia cromatica, per rendere ogni oggetto e ogni progetto sempre più affascinante e bilanciato. Nella Design Week di Milano, il tema del colore prenderà vita attraverso una serie di elementi visivi urbani, creando un filo conduttore che permeerà l’intero Durini Design District.

Inoltre il distretto MDD presenterà una serie di elementi visivi urbani che trasmetteranno il tema del colore in modo coinvolgente. I Cromatismi Onirici saranno il primo concept espositivo. Durante la Design Week 2024, il distretto coinvolgerà studi di architettura e design emergenti per creare installazioni visive integrate che diventeranno parte iconica dell’area.

Inoltre, l’esposizione figurativa Dream Up, ideata dallo studio di architettura NickMaltese Studio, sarà un’esperienza immersiva nell’universo dei sogni e delle visioni artistiche. Le opere si integreranno organicamente nell’ambiente urbano, dialogando con arte, architettura e colore. Grazie alla collaborazione con Milano Durini Design, l’esposizione diventerà un’esperienza sensoriale ed artistica, animando il cuore della Milano Design Week 2024.

Le opere dell’esposizione Dream Up di NickMaltese Studio si inseriranno armoniosamente nel contesto urbano del distretto Durini. Enfatizzeranno il legame tra arte, architettura e colore durante la Milano Design Week 2024.

Sogni e riflessioni nel Durini Design District Milano: Le Installazioni di Nick Maltese Studio

Durini Design District Milano (DDD Milano) ospiterà le suggestive installazioni del progetto “Dream Up” firmato da Nick Maltese Studio. Le quattro installazioni plastiche, denominate “Sybil”, “Source of Freedom”, “Space Walker” e “Deep City Life”, si inseriscono nel contesto urbano Milanese. Offrono una profonda riflessione sui temi del sogno e del tempo, legati alla salvaguardia del pianeta.

In “Sybil“, due maestose sfingi reinterpretate attraverso la realtà aumentata simboleggiano una critica al consumismo dilagante. Inducono gli osservatori a confrontarsi con le contraddizioni della vita contemporanea.

Source of Freedom” trasporta il visitatore in un sogno visionario, dove la realtà e la fantasia si mescolano. Un paesaggio incantato dominato da un lago verde speranza e fenicotteri maestosi, offrendo una prospettiva di pace e meraviglia.

Mentre “Space Walker” crea uno scenario surreale che rappresenta un astronauta nello spazio alla ricerca di risposte esistenziali. Invita a una riflessione sul significato dell’esistenza umana e il nostro posto nell’universo.

Le opere, disseminate in punti strategici del DDD Milano, incitano alla riflessione sulle sfide e le aspirazioni dell’umanità. Invitano i visitatori a contemplare la bellezza, la libertà e il significato della vita.

  • NickMaltese Studio: Dream up
    Dove: “Sybil” (in via Durini). “Source of Freedom” (via Visconti di Modrone, angolo via Mascagni). “Space Walker” (piazza San Babila). “Deep City Life” (piazza San Babila)

Esplorando il Design Milanese: “A Milanese Design Journey”

In occasione della Design Week 2024, l’associazione Milano Durini Design presenterà digitalmente “A Milanese Design Journey”.

Il magazine urbano rappresenta il Durini Design District Milano. Questo magazine illustrerà il programma delle attività proposte dai membri dell’associazione MDD.

Nei flagship stores, saranno organizzati momenti di incontro e confronto culturale, aperture straordinarie per i visitatori, e interazioni con la stampa nazionale e internazionale, ospiti e tutti gli interessati al mondo del design.

Gli showroom ospiteranno presentazioni dei nuovi prodotti e case histories di riferimento per architetti, designer e operatori del settore. Il tutto sarà accompagnato da nuovi allestimenti e proposte di interior design che rappresentano l’eccellenza del made in Italy.

Durini Design District Milano 2024: Gli eventi da non perdere

Il Durini Design District Milano 2024 si preannuncia come un’esperienza eccezionale, con una serie di eventi imperdibili per gli amanti del design. Fondata nel 2016 da sette importanti aziende di via Durini e dall’architetto Massimo Salamone, Milano Durini Design ha recentemente adottato un concept associativo più inclusivo, diventando il fulcro del design nel cuore della città.

Con quasi 50 brand associati, tra cui nomi illustri come Natuzzi, Porro, Molteni, Marazzi, Cassina, Boffi, Foscarini e Cosentino, il distretto si è trasformato in un vero e proprio URBAN HUB DESIGN, un centro di eccellenza riconosciuto per il suo valore e il suo contenuto.

Quest’anno, il tema centrale è il colore, un elemento fondamentale che porta emozioni e stile di vita nel mondo del design. Il colore sarà protagonista in tutto il distretto, attraverso un percorso e una serie di elementi diffusi che cattureranno l’attenzione di tutti i visitatori.

Ecco alcuni degli eventi da non perdere nei flagship stores associati del Durini Design District Milano:

Arrital presenta “Cultivate Connections, Cultivate Flavours”

Arrital si prepara a fare il suo debutto nel cuore del design milanese con il suo nuovo Showcase, un’esperienza sensoriale imperdibile che incarna la filosofia “Cultivate Connections, Cultivate Flavours“. Posizionato strategicamente in Corso Europa 22, questo spazio innovativo si inserisce nel contesto di Piazza San Babila, una cornice suggestiva intrisa di storia e design italiano.

L’edificio, progettato negli anni ’50 da Vico Magistretti, è stato recentemente ripensato da AMDL CIRCLE per rispettarne il passato e integrare l’innovazione contemporanea. Il concept di questo Showcase si concentra sull’identità dinamica e sull’esperienza sensoriale, creando un palcoscenico trasformabile che coltiva connessioni e sapori.

Il nuovo spazio non è solo uno showroom, ma un ecosistema multifunzionale progettato per favorire la socializzazione, la collaborazione e la condivisione di idee. Con la cucina come fulcro del progetto, lo Showcase ospita una serie di elementi interattivi, tra cui reception, area per lo showcooking, spazi espositivi, uffici e sale riunioni, oltre a un podio per eventi progettato per adattarsi alle esigenze dei visitatori.

La flessibilità e la trasparenza dei tre livelli riflettono l’approccio innovativo di Arrital, mentre soluzioni inaspettate, come l’orto sospeso e la scala in “Rosso Vico”, rendono l’ambiente unico e distintivo. L’attenzione al rispetto e al rinnovamento si riflette anche nel trattamento degli spazi interni ed esterni dell’edificio, trasformando lo Showcase in un’oasi urbana che invita alla scoperta e alla riflessione.

  • Arrital: “Cultivate Connections, Cultivate Flavours”
    Dove: Arrital Showcase Milano, Corso Europa 22 Milano

Aster presenta “Quintessence”

Aster rivela con orgoglio la sua nuova collezione “Quintessence“, un vero capolavoro che fonde eleganza, funzionalità e un design senza tempo. Questa straordinaria linea di prodotti rappresenta il culmine dell’artigianato e della creatività. Le nuove cucine offrono soluzioni che si distinguono per la loro bellezza intramontabile e la loro praticità senza compromessi.

Inoltre, tra le ultime aggiunte alla collezione, spiccano le collaborazioni con lo Studio Lorenzo Granocchia, rinomato per la sua visione audace e innovativa nel mondo del design. Queste partnership hanno dato vita a pezzi unici. Tra questi anche la collezione outdoor.

Con “Quintessence”, Aster continua a elevare gli standard del design d’interni, offrendo ai suoi clienti l’opportunità di vivere in ambienti che riflettono il massimo della bellezza e della funzionalità. Ogni pezzo di questa collezione è un’opera d’arte in sé, progettata per resistere alla prova del tempo e per arricchire gli spazi abitativi con un’eleganza senza tempo.

  • Aster: “Quintessence”
    Dove: Aster Milano Duomo, via Larga 4, Milano

Ceccotti presenta “Living Roots”

Ceccotti Collezioni ritorna in grande stile alla Milano Design Week con il tema “Living Roots“, un’ode alla passione, all’ingegno e alla memoria profondamente radicati nelle nuove creazioni, così come nelle edizioni speciali e nelle riedizioni di autore.

L’azienda riconosce l’importanza dell’identità e della continuità culturale, considerandole valori fondamentali. È per questo motivo che ha scelto di mantenere vivo il dialogo con i designer Roberto Lazzeroni, Giuseppe Casarosa e DRAW Studio. Questi talenti contemporanei rappresentano al meglio lo spirito del “Made in Tuscany”, di cui Ceccotti Collezioni è un interprete autorevole.

  • Ceccotti: “Living Roots”
    Dove: Flagship store Ceccotti Collezioni | Via Durini, 23 Milano

Cesar e la nuova visione delle superfici: Orama

Al cuore della proposta di Cesar si trova un’approfondita esplorazione di materiali e colori, che riafferma non solo l’importanza fondamentale delle finiture nel design, ma le posiziona anche come componenti chiave in tutti i progetti di arredamento interni. Questo tema centrale guiderà il coinvolgimento di Cesar nella Milano Design Week 2024.

Per l’occasione, Cesar rinnoverà le composizioni del suo Flagship Store in Via Larga 23, dove si terranno eventi esclusivi.

I visitatori del Lab Store incontreranno un’affascinante installazione multimediale che presenta Orama, l’approccio innovativo di Cesar alle finiture. Questa iniziativa è studiata per assistere designer e clienti nella ricerca della combinazione perfetta sia per l’atmosfera dello spazio da arredare sia per lo stile di vita dei suoi occupanti.

La filosofia di questa nuova direzione è immediatamente evidente nei modelli di cucina aggiornati esposti.

Ad esempio, spicca l’isola del nuovo modello Unit, decorata con la tattile lacca Silk Magnolia e completata dalle unità alte Unit Pocket in lacca effetto metallico Nickel Anodyc e piano in Inalco Atalaia Super Blanco. Nel frattempo, le ante Groove conferiscono un senso di eleganza senza tempo all’isola Tangram, presentata nella vetrina, coronata da un piano in vetro lucido con finitura Nuances.

D’altro canto, la N_Elle sarà disponibile in una versione esclusiva, che include la combinazione del piano Barazza Mat Inox con la prima decorazione del progetto innovativo Wonder Landscape di Garcia Cumini: un paesaggio onirico dalle caratteristiche fotorealistiche, un giardino utopico a metà tra passato e futuro, con un alto impatto visivo ed emotivo.

  • Cesar: Orama
    Dove: Cesar Flagship Store Milano, Via Larga, 23 Milano

Cimento collabora con Patricia Urquiola: “A journey of imagination”

Cimento ha annunciato una collaborazione eccezionale con la rinomata designer Patricia Urquiola, dando vita al progetto “A journey of imagination“. Urquiola stessa ha espresso entusiasmo per questa partnership, sottolineando l’importanza di lavorare con un’azienda con una visione innovativa come Cimento. Questo connubio è sinonimo di ricerca e sperimentazione di nuovi linguaggi attraverso l’utilizzo dei materiali cementizi, tra cui il distintivo Cimento, applicabile a superfici e prodotti.

CIMENTO è celebre per il suo materiale unico, un composto cementizio brevettato che porta l’effetto distintivo del cemento faccia a vista in nuovi contesti, grazie a un mix di tecniche innovative e artigianato di alta qualità. Questo materiale, completamente italiano e realizzato con componenti naturali, è prodotto con un approccio eco-sostenibile che riflette l’impegno di Cimento per la responsabilità ambientale.

Il marchio sarà presente sia all’evento “Interni Cross Vision”, ospitato presso l’Università degli Studi di Milano, nel suggestivo Cortile d’Onore situato in Via Festa del Perdono 7, che al Salone del Mobile a Rho Fiera, Hall 18, Stand F14.

  • Cimento: “A journey of imagination”
    Dove: Cimento Showroom Milano, Via Borgogna 7 Milano

Gli eventi di Cosentino City Milano

Cosentino presenta un coinvolgente programma presso il suo Cosentino City Milano, ubicato in Piazza Fontana 6, durante la Milano Design Week 2024. Le attività includono: il 16 aprile alle 19:30 lo Showcooking Aquila & friends, dove Francesco Aquila cucinerà insieme a Alberto Vanin, Lorenzo Riccardi e Claudia Dionigi; il 17 aprile alle 19:00 la presentazione dei prototipi vincitori dell’edizione 2023 di Let’s Design Pietra Kode Edition; e infine, il 18 aprile alle 18:00 i TREND TALKS | Milano Design Week, un’occasione per un dialogo sui nuovi trend della Milano Design Week con Italianbark e Trendstefan. Elisabetta Rizzato, architetto d’interni italiano, esperta di colore e tendenze, e Stefan Nilsson, noto esperto di tendenze della Scandinavia, condivideranno le loro prospettive e conoscenze su sostenibilità, tendenze, comportamenti e vendita al dettaglio.

  • Cosentino Group
    Dove: Cosentino City Milano, Piazza Fontana 6, Milano

De Castelli presenta Ornamentum – Artistic perspectives on metal erosion

De Castelli presenta Ornamentum – Prospettive artistiche sull’erosione del metallo. Il metallo, con la sua capacità di mutare la superficie per accogliere texture, pattern ed espressioni artistiche tridimensionali, offre un terreno fertile per esplorare nuove frontiere decorative.

La tecnica dell’erosione, reinterpretata e declinata in chiave contemporanea, rappresenta il fulcro della ricerca di De Castelli per il 2024. In questo progetto, frutto della collaborazione con 31 designer, ogni partecipante dà vita a un linguaggio decorativo unico, trasformando il metallo in una tela per l’espressione artistica.

  • De Castelli: Ornamentum – Artistic perspectives on metal erosion
    Dove: De Castelli Showroom Milano, Via Visconti di Modrone, 20 De Padova Santa Cecilia, Via Santa Cecilia, 7

Fast spa presenta le nuove collezioni e la visione creativa sull’arredamento da esterno: “A new creative vision”

Fast presenta “Una nuova visione creativa”, proseguendo nel suo impegno per consolidare il legame tra tecnologia e potere della natura.

Questa simbiosi viene esemplificata dalla presenza di Fast al Salone del Mobile 2024, sia presso gli spazi di Rho Fiera che nel Flagship Store Fast Milano nel distretto di Durini durante la Milano Design Week.

Entrambi gli ambienti si caratterizzano per un’immersione totale nel mondo naturale. Le forme sinuose e le tonalità calde ispirate alla Terra offrono il palcoscenico ideale per presentare le nuove collezioni e le ultime novità prodotto.

Questo scenario offre il palcoscenico ideale per presentare le nuove collezioni e le ultime novità prodotto, ideate dai designer Alberto Lievore e dalla nuova direzione creativa del brand, Francesco Meda e David Lopez Quincoces.

Gli acclamati “Best Of” delle stagioni precedenti, sempre presenti, si integrano perfettamente nell’ambiente, creando un legame emotivo da vivere e rivivere negli spazi outdoor, in stretto contatto con la natura.

  • Fast spa: “A new creative vision”
    Dove: Fast Milano, via Cesare Battisti 1 Milano

Gallotti & Radice alla Milano Design Week 2024 con “Sinestesia”

Gallotti & Radice presenta il suo rinnovato Show-room milanese con un progetto di interni curato da Studiopepe, offrendo uno spazio organico e fluido, libero da barriere fisiche. In questa ambientazione avvolta in una sorta di pelle materica monocromatica, i rinnovati volumi dialogano con i pezzi scelti, legati a concetti come armonia, materia e artigianalità, parole chiave per l’azienda e lo studio.

Sottolineando l’importanza del processo di percezione della realtà, l’azienda adotta il termine “Sinestesia“, che rappresenta l’associazione di due parole appartenenti a sfere sensoriali diverse. Questo concetto evidenzia come il processo di acquisizione della realtà coinvolga vari strumenti sensoriali, permettendo di vedere attraverso il tatto e di “accarezzare con gli occhi“.

Gallotti&Radice sarà lieta di presentare la nuova collezione al Salone del Mobile.Milano 2024, che si terrà dal 16 al 21 aprile presso Fiera Milano Rho, Hall 09 – Stand F09 – G10. L’evento Sinestesia è previsto per il 18 aprile 2024, dalle 18:30 alle 22:00.

  • Gallotti & Radice: “Sinestesia”
    Dove: Gallotti&Radice Flagship Store, Via Cavallotti 16, Milano

Interni Design Factory presenta “A bold week”

In occasione della Milano Design Week, Interni Design Factory vi invita a scoprire in anteprima le esclusive novità di Edra, Exteta e Roda presso la nostra Design Factory in Via Turati 6/8. Unitevi a Interni per celebrare il design in un luogo d’eccellenza e visitare la vasta rete dei flagship store.

Inoltre, Interni celebra con orgoglio l’unione con Luminaire, il principale player americano, diventando così il design network più grande al mondo. Questa combinazione non solo estende la rete di vendita, hub logistici e centri di progettazione dall’Europa agli Stati Uniti e nel Middle East, ma costruisce anche ponti tra culture e continenti.

Con 90+50 anni di storia e showroom a Milano, Londra, Dubai e negli USA, sono diventati la destinazione per eccellenza nel design.

  • Interni Design Factory: “A bold week”
    Dove: Interni Design Factory, Via Turati, 8 Milano

L’economia Circolare e Design High-Tech di Listone Giordano: Circular e The Data Room

Listone Giordano intensifica la sua presenza alla Milano Design Week con un focus sull’economia circolare e il design high tech. L’azienda, celebre per aver brevettato per prima il parquet multistrato 40 anni fa, si distingue come protagonista sia al Salone del Mobile che al Fuorisalone. Un filo conduttore di creatività e ricerca accomuna tutte le attività di quest’anno, alternando novità di prodotto a iniziative e progetti speciali. Sullo sfondo, ma sempre in primo piano, emerge il tema della difesa del pianeta, con un’attenzione particolare alla sostenibilità quotidiana attraverso tecnologia e sensibilità, passione e rispetto dell’individuo come motore della crescita umana.

Nel cuore della capitale del design, in via Santa Cecilia 6, sorge Listone Giordano Arena, diventata un crocevia imperdibile tra arte e design. Durante la Design Week 2024, la location sarà protagonista di due grandi novità.

Da un lato, Circular, che nasce dalla ricerca applicata al riutilizzo dei materiali di scarto, interpretato attraverso due anime: quella più industriale, con il pavimento Graphit (realizzato in collaborazione con Alisea) che utilizza grafite di scarto per una speciale finitura, e quella ispirata alla natura della collezione Terre di Vigna (sviluppata in sinergia con Passoni Design), dove i pigmenti delle vinacce trovano nuova vita nelle collezioni Listone Giordano.

In parallelo, The Data Room, uno spazio fisico e al contempo digitale, un racconto interattivo che offre una visione della complessità e dello stato di salute del nostro pianeta.

  • Listone Giordano: Circular e The Data Room
    Dove: Listone Giordano Arena, Via Santa Cecilia 6, Milano

Marazzi il progetto The Suite e gli Open Days

Durante la Durini Design District Milano 2024, Marazzi presenta un’ampia gamma di eventi e iniziative, offrendo una panoramica completa delle sue collezioni ceramiche e in gres, caratterizzate da innovazione e versatilità.

Al Salone del Mobile, Marazzi introduce il progetto “The Suite“, un’interpretazione di suite alberghiera come spazio urbano di fascia alta. Curato dallo studio Il Magma, l’ambiente offre interni semplici ed eleganti, dove le diverse essenze di The Top si integrano in corrispondenze accurate tra pareti, volumi ed elementi di arredo.

Presso lo spazio espositivo di via Borgogna 2, ideato da Antonio Citterio Patricia Viel, Marazzi presenta le nuove collezioni in ceramica e gres, mettendo in luce l’artigianalità e il realismo materico. Dalle collezioni Crogiolo, con i loro piccoli formati che richiamano la bellezza imperfetta del fatto a mano, alle grandi lastre in gres porcellanato Stone e Marble Look della collezione The Top, Marazzi offre una gamma completa di soluzioni estetiche e funzionali.

Inoltre, Marazzi partecipa a Material Home di Studio Ossino per Elle Decor a Palazzo Bovara, un percorso sinestetico e sensoriale che esplora il mondo dei materiali nel design. In questo contesto immersivo, alcune ceramiche di piccolo formato Crogiolo contribuiscono ad arricchire gli ambienti con la loro presenza suggestiva.

  • Marazzi: The Suite e gli Open Days
    Dove: Marazzi Milano, Via Borgogna 2, Milano

Minotti celebra 20 anni di Terra

MinottiCucine celebra i 20 anni di Terra, il design di Claudio Silvestrin che ha segnato un momento epocale nel mondo delle cucine introducendo la prima cucina in pietra.

Nel 2018, Terra ha fatto storia con la sua versione in bronzo fuso. Quest’anno, Terra si rinnova con una versione in Cristallo Vitrum “Wow” di Antolini, ispirata all’essenza del ghiaccio, portando avanti la sua tradizione di innovazione e bellezza.

Accanto a Terra, c’è Maya, un progetto di Alberto Minotti del 2004, che dopo la versione con l’oro 24K del 2021, si arricchisce della finitura rame bronzato abbinata alla pietra esclusiva di Antolini, il Patagonia Glacé, confermando l’impegno continuo di Minotti Cucine verso l’eccellenza e l’avanguardia nel design delle cucine.

  • Minotti cucine: 20 years Terra
    Dove: Minotti cucine, Via Larga, 4 Milano

Molteni&C Festeggia i 90 anni della cultura del vivere di qualità: “An italian design story”

Durante la Milano Design Week, Molteni&C celebra il suo 90° anniversario con la presentazione di “Molteni Mondo: Una Storia del Design Italiano“, attraverso una speciale installazione presso la Boutique nel cuore di Brera.

Inoltre la Collezione 2024, guidata dal direttore creativo Vincent Van Duysen, sarà anche una protagonista dell’evento.

  • Molteni&C: An Italian design story
    Dove: Molteni&C Flagship Store, Corso Europa 2 Milano

Il ritorno al passato per un nuovo inizio di Natuzzi: It’s time

Al varco dei 65 anni, Natuzzi si trova in un momento di riflessione e celebrazione. Il numero 65 simboleggia una continua rinascita, un’eterna danza con la vitalità, che riflette l’essenza stessa dell’azienda sin dalla sua nascita.

Mentre Natuzzi celebra questo traguardo, si apre di fronte al futuro, un’opportunità per dipingere il proprio cammino con le pennellate dell’innovazione. La costante ricerca dell’eccellenza, dell’autenticità e della consapevolezza ambientale guiderà l’azienda attraverso nuovi orizzonti, assicurando che ogni ostacolo sia solo un gradino verso traguardi sempre più elevati.

La nuova collezione Harmony 65 testimonia questa incessante evoluzione. I suoi prodotti riflettono con orgoglio la storia, ma non trascurano di onorare un futuro affascinante e innovativo che ci attende dietro l’angolo. Tra le collaborazioni: Karim Rashid, Simone Bonanni e Andrea Steidl.

  • Natuzzi: It’s time e la collezione Harmony 65
    Dove: Natuzzi Italia, Via Durini, 24

Occhio presenta Lunanova

Occhio presenta Lunanova, un nuovo “chandelier” che rappresenta un’interpretazione completamente innovativa del concetto tradizionale.

Questa creazione unica è caratterizzata da sfere di vetro che si combinano per formare un capolavoro accattivante, arricchito da funzionalità affascinanti. Si tratta di una dichiarazione di stile e di una creazione luminosa di maestosa bellezza che vi invita ad essere incantati.

  • Occhio: Lunanova
    Dove: Occhio Store Milano, Corso Monforte 13, Milano

Porro alla Milano Design Week 2024: Nuovi Prodotti e Speciali Eventi

Porro parteciperà attivamente alla Milano Design Week sia presso il Salone del Mobile.Milano a Fiera Milano Rho che durante il Fuorisalone nel suo showroom a Milano. Al Salone del Mobile, Porro presenterà i suoi nuovi prodotti presso la nuova location nel Padiglione 11, Stand D15 – E18. Tra i nuovi prodotti in mostra ci saranno creazioni di rinomati designer come Piero Lissoni, Christophe Pillet e Nao Tamura.

Durante il Fuorisalone, l’attenzione si concentrerà sullo showroom Porro a Milano, situato in Via Visconti di Modrone 29. Questo spazio espositivo è stato progettato dall’architetto Piero Lissoni. Inoltre, ci sarà una speciale apertura nel Milano Design District il 18 aprile dalle 19:00 alle 22:30. Questa sarà un’occasione unica per scoprire le ultime novità di design proposte da Porro e immergersi nell’atmosfera creativa della Milano Design Week.

  • Porro
    Dove: Porro Milano, Via Visconti di Modrone 29, Milano